La maggior parte dei gioielli che realizzo sono dei pezzi unici per via dei materiali preziosi utilizzati. Iscriviti alla mia newsletter per seguire queste ricerche e scoperte, ma anche per essere aggiornato sulla pubblicazione dei nuovi gioielli. Se vorrai leggermi ti ringrazio già ora. Mara

No Grazie
ordini chiusi per la pausa estiva - leggi

Argentium 935

 

maraismara nodo

Argentium 935 è una lega d'argento peculiare:

  • È più puro: contiene il 93,5% di argento, poi rame, germanio e silicio, mentre l'argento convenzionale (925 o sterling silver) ne ha il 92,5%;

  • Naturalmente bello: generalmente, per conferire un'illusione di maggiore chiarezza ai gioielli in argento 925, si ricorre al processo di rodiatura, che però ha un effetto momentaneo poiché soggetto all'usura. 
    Al contrario Argentium non ha bisogno di nessun trattamento galvanico;

  • Più bianco e brillante: è più bianco e brillante del platino, del palladio, dell'oro bianco e del tradizionale argento 925;

  • Maggiormente resistente all'ossidazione;

  • Ipoallergenico: è adatto anche a chi non può indossare l'argento in commercio;

  • Riciclato: i fornitori assicurano che Argentium contiene solo argento riciclato. Non credo che i metalli riciclati siano la migliore scelta etica possibile (qui parlo dell'oro riciclato), ma poiché le quantità di Argento Fairtrade sono esigue, al momento è il massimo che possiamo fare.

 

I gioielli creati con Argentium potrebbero portare impresso un marchio composto da un liocorno alato, ma ho deciso di non utilizzarlo per non confonderlo con il valore e l'importanza del marchio Fairtrade.

A differenza di questo ultimo, infatti, che è massimamente controllato da una terza parte e il cui marchio può essere punzonato sui gioielli solo dai licenziatari, il punzone del marchio Argentium  può essere acquistato da chiunque, anche da chi nemmeno potrebbe vendere gioielli preziosi. 
Imprimere il marchio del liocorno alato non avrebbe alcun significato.