Scrivo lettere, non ho mai imparato a fare newsletter.

Mi capiterà di avvisarti su novità e vendite speciali, certo, ma preferirò raccontarti di viaggi e materiali preziosi, letture illuminanti e nuovi gioielli. Ti prego di entrare e aspettare di ricevere la prima email, non mi offenderò se poi vorrai andar via.

No Grazie
Benvenuti

È notte inoltrata e arranco cercando le giuste parole per darvi il benvenuto sul nuovo Maraismara.com.
Vorrei subito dirvi di non far caso a certi granelli di polvere, che tutto ancora è pieno di imperfezioni, che avrei avuto bisogno di qualche altro giorno e che man mano limerò i dettagli, ma so già che capirete e, magari tra qualche tempo, tornerete a controllare. 

In fondo va bene così, perché l'imperfezione è la condizione della libertà - della possibilità di cambiare e migliorare.

È notte inoltrata e ancora arranco cercando le giuste parole per darvi il benvenuto, anche perché so che ho cambiato molte cose e tracciato un sentiero ben più definito di prima. Questo mi galvanizza e spaventa.

Sono trascorsi quasi 5 anni da quando questa avventura dal bislacco nome Maraismara ha preso l'avvio. Ho cominciato dal nulla senza sapere nulla di nulla, che per molti versi è stata una benedizione e la fortuna più grandi, per altri l'alto prezzo di ingredienti così preziosi. Non ne ho preso coscienza che pochi mesi fa, ma quello che ho fatto in questi anni è stato non fermarmi mai: quando si ha un'attività commerciale, forse potrebbe essere ragionevole, dopo aver trovato una nicchia disposta ad ospitarti, metterti bella comoda e impegnarti a far fiorire quanti più fiori possibili in quell'angolo di giardino che hai conquistato, senza spendere energie inutili. Potrebbe essere ragionevole - ma non so, non mi ritengo del settore. Io però non so stare ferma in un posto, a fare sempre le solite cose (generalizzazione, concedetemela ai fini nella narrazione) mi sento morire.

Ho cercato di impadronirmi di una tecnica dietro l'altra, di perfezionare qualsiasi cosa potessi perfezionare, di sperimentare le idee più audaci, di annaspare cercando un modo per trasporre qualcosa di me in un oggetto fatto gioiello e lasciare che quel qualcosa potesse mostrarsi a tutti. Ho impacchettato gioielli in treno, corso per arrivare in tempo a lezione e pianto perché sapevo di non riuscire ad avere il controllo su tutto. Non importava quanto guadagnassi o non guadagnassi, se quell'investimento in attrezzatura che neanche sapevo (ancora) usare fosse ragionevole, se nessuno mi avrebbe mai ordinato quel gioiello per il quale stavo investendo tanto. Io dovevo provare, dovevo percepire di essermi mossa almeno di mezzo passo.

Così, durante una delle notti di duro lavoro natalizio, mi sono resa conto dell'abisso che mi tirava per una gamba: lo scarto tra quello che Maraismara doveva essere per coerenza rispetto alla Sacra ingenuità iniziale, e la strada segnata del mio cammino in direzione del sole accecante. 

Il nuovo Maraismara.com vuole fare i conti con questo scarto, imbrigliarlo e portarlo con sé lungo la strada del sole accecante. Vuole dire che non devo aver paura del cambiamento, che va bene non essere più la ragazza che faceva i braccialetti con le cerniere e le incisioni improvvisate. Devo dirmi che non devo aver paura di realizzare gioielli di diverso valore, se creare pezzi più ricercati e studiati mi allevia il cuore e nutre la mente. Devo dirmi che a qualcuno piacerò comunque per come sono.

Voglio prendervi per mano e raccontarvi le cose - al diavolo i siti perfetti con i cataloghi e le homepages  tattiche. Voglio mettermi nella condizione di poter fare quello che faccio per tanto altro tempo - e farlo sempre meglio.

Spero che vogliate continuare ad accompagnarmi, l'unico requisito è avere un paio di occhiali da sole pronti per qualsiasi evenienza.

Sempre grazie,
Mara.

"Nelle notti di primavera starò in giardino sotto le stelle - qualcosa di buono continuerà a venir fuori da tutte le cose - e sarà eterno e dorato proprio così - non c'è bisogno di aggiungere altro."
Big Sur

 


Lascia un commento

This blog is moderated.